CCCdeconcilio

Informare per passione

Prato sintetico: le caratteristiche e i motivi per cui sceglierlo

Tutti i fortunati possessori di un’abitazione con uno spazio esterno che sia giardino, terrazzo o veranda si trovano nella maggior parte dei casi a fare delle scelte su come arredare la pavimentazione per godere al meglio sia dal punto di vista estetico che funzionale degli spazi esterni di cui possono usufruire.

In questi casi è bene fare una scelta che per le caratteristiche soddisfi quindi sia l’estetica desiderata che la funzionalità che lo spazio dovrà avere.

Il prato sintetico per giardino è un tipo di soluzione adatta a diversi spazi e per diversi obiettivi che viene scelta con il fine di imitare un prato vero, là dove per diversi motivi questo non può essere presente.

Perché scegliere un prato sintetico

Installare un prato sintetico è un’ottima scelta specialmente per la durata che questo offre.

Una volta installato infatti, il prato sintetico può offrire una lunga durata e per anni è possibile essere tranquilli con la soluzione scelta.

Già questo rappresenta un grande vantaggio, che si aggiunge poi ad altri quali:

  • una manutenzione semplice
  • meno tempo da dedicare
  • lavori di tosatura non necessari
  • lavori di irrogazione non richiesti

I vantaggi del prato sintetico

Ai vantaggi del risparmio di tempo e manutenzione a cui si va incontro scegliendo di installare un prato sintetico per giardino si aggiunge poi il beneficio dato dalle proprietà drenanti dell’intaso, che lascia i filamenti puliti ed evita così la formazione di zone di fango e acqua stagnante, anche durante i giorni di pioggia.

La scelta di un tappeto erboso sintetico dunque porta con sé diversi vantaggi particolarmente rilevanti specialmente là dove non si ha molto tempo da dedicare alla salute e manutenzione del prato naturale che spesso richiede molte attenzioni affinchè non si rovini e una costante manutenzione per provvedere a irrigazione e tosatura, oltre a strumenti precisi.

You Might Also Like